e-mail me
News-NotizieScuola di PizzaCafe' Perriitaliani MelbourneLive VideoCerco-Offro lavoroGionali dall'ItaliaContact Us - ContattaciLinks di siti e clubsAderisci a tuttoclubTutto Festival MusicaMiss Tutto ClubServices - ServiziVideo dei ClubsJobs - Cerchiamo?FAQ-QuestionarioAbruzzo ClubAcquaro Limpidi S.C.Altona Italian S.C.Anzano di PugliaAssociazione CiociariaAssociazione PiemontesiAssoc.Bagnara CalabraCalabria ClubGalleria fotografica Calabria ClubCasa d'Abruzzo ClubCassaro Social ClubCircolo Italiano CavourDelianuova Social ClubEcodia EulebeaFederazione LucanaFogolar FurlanFrancofonte Social ClubFreccia Azzurra ClubFloridia S.C.Glen Eira Italian ClubKnox Italian Community ClubMaiella ClubMontemurro Social ClubMontemurro-fotoMonte Lauro Social ClubPuglia Social ClubRamacca S. C.Reggio Calabria ClubRoma Social ClubRosebud Italian ClubSortino Social ClubSicilia Social & Cultural ClubTrieste S.C.Portale-Home Associazione ValtellineseVeneto Social ClubVizzini Williamstown Italian S.C.Whitehorse ClubInformaci!INDICE- TuttoclubLascia un MessaggioArchivioNews-NotizieWelcomeNews-NotizieCerco-Offro lavoro

Live Broadcasting


grattavieli.jpg

Collegamento con facebook di tuttoclub


Monday, February 27, 2012
Da oggi colleghiamo questo sito con IPM Italiani Plus Melbourne ecco le ultime nuove:
Stiamo prendendo le prenotazioni per un corso di base d'Inglese basato su due lezioni a settimana, ogni classe e' di 60 minuti plus 15 minuti di intervalli dopo mezzora, incluso vi e' un caffe' o cappuccino etc. I giorni scelti sono il Mercoledi, e Venerdi sera per adesso in futuro se avremo un numero abbastanza alto faremo una classe anche di mattino. Costo totale e' di $ 200 plus bonus di 35 dollari di caffe, sono incluse 10 ore di classe, in cinque settimane. Ripetiamo sara' un corso per imparare l'inglese in un modo veloce e divertente con amici. Invia SMS a questo cellulare poi saremo noi a contattarti. Da adesso abbiamo lincato questo sito con Facebook spazio IPM Italiani Plus Melbourne.



melbourne_perri.jpg

Il Governo Federale presenta il Budget

Thursday, May 12, 2011

The Government is demanding Opposition Leader Tony Abbott detail how he would bring the budget into surplus when he delivers his budget reply speech tonight.

His treasury spokesman, Joe Hockey, has said a Coalition government would deliver a surplus sooner than the Government's promise of 2012-13.

But the ABC understands Mr Abbott will outline a broad vision for Australia rather than go into specific detail about savings measures.

Prime Minister Julia Gillard says before the last election, Treasury found an $11 billion black hole in Mr Abbott's costings, which is "one of the reasons he is not prime minister".

She says tonight Mr Abbott must walk into Parliament and either back the Government's savings or identify credible alternative savings of his own that "pass the Treasury test".

"If he doesn't do that then he's a risk to the budget surplus, he's a risk to our economy and he's a risk to the cost-of-living pressures on Australian families," Ms Gillard told Sky News.

Both Mr Abbott and Mr Hockey have said the Coalition identified $50 billion worth of savings before the last election.

But Ms Gillard says that money included the "black hole" and the rest of it has been spent on other programs since the election.

Finance Minister Penny Wong called a press conference specifically to back the Prime Minister's demands.

"Mr Abbott has to outline to the Australian people how he would return to surplus. If he can't put up an alternative savings measure, he has to back the Government's budget," Senator Wong said.

But Mr Abbott's second budget reply speech is not expected to satisfy the Government's demands.

While the Opposition has repeatedly said it would immediately cut 12,000 public servants, Mr Abbott is expected to set out his agenda more broadly and focus on the cost of living and levels of government debt.

Meanwhile, Treasurer Wayne Swan was unable to specify during a radio interview when Labor last delivered a budget surplus.

Yesterday Liberal MP Wyatt Roy pointed out in parliament that he turns 21 soon and that Labor has never delivered a surplus budget in his lifetime.

"We'd have to go back to the 1980s I should think, but Labor wasn't in power when that great growth spurt came through in the late '90s and the early 2000s," Mr Swan told AM.

"I can't nominate a date."

Reaching for a glass of water in the radio studio, Mr Swan took a sip and dropped the glass, smashing it.

At a press conference later, the Prime Minister was able to provide the correct answer - 1989-90. And she had a question of her own.

"Very happy to play a pop quiz with you. Highest taxing government in Australia's history?" she asked the gathered journalists.

Answering it herself, she said: "The Howard government of which Mr Abbott was a senior minister."

Asked about Mr Swan smashing the glass, Ms Gillard had a similar, apparently prepared, reply: "Wayne Swan did smash a glass this morning - that's less important than Tony Abbott smashing the budget surplus tonight."

Mr Abbott is not expected to spell out how the Coalition will vote on the Government's savings measures, such as the $2 billion being trimmed from family payments.

He will highlight his opposition to the carbon tax, mining tax and the National Broadband Network and renew his attack on stimulus programs.




Monday, February 28, 2011
Sabato scorso e ieri Domenica  l'afflusso di gente e' stato pochissimo a causa del tempo piovoso. Eppure gli organizzatori hanno fatto un gran battage pubblitario nelle radio della capitale addirittura sventolando che si sarebbe fatta la pizza piu' grande del mondo, cosa non avvenuta. Sembra che il tempo qui a Melbourne faccia da albitro imparziale con gli eventi, ma poi daltronde che Estate abbiamo avuto?. I giorni benni se messi insieme saranno stati circa un mese, il resto pioggia e vento o nuvole. Speriamo che Marzo sia piu' benevolo con la cittadinanza della capitale, che quest'anno hanno fatto poco uso di condizionatori visto le temperatrure basse o quasi autunnali, insomma l'Estate l'abbiamo vista col binocolo!.

pallacom1.jpg

Iondazioni nel Nord Australia

Wednesday, January 5, 2011
Brisbane - Le piogge torrenziali in Australia stanno mettendo in
ginocchio il Queensland, regione del nord-est la zona interessata alle inondazioni e'grande quanto la Germania e Francia messe insieme. Mentre gia' si registra
la prima vittima - una donna annegata nella sua auto travolta
dall'acqua - e due dispersi, le stesse autorita' parlano di un 'disastro
di dimensioni bibliche' con migliaia gli sfollati e un bilancio dei
danni che potrebbe sfiorare il miliardo di dollari.

La citta' di Rockhampton con i suoi 77 mila abitanti, a 600
chilometri a nord della capitale Brisbane, entro le prossime ore
potrebbe vedere il 40% delle sue abitazioni sommerse dall'acqua con un
livello che l'ufficio meteorologico del paese prevede possa superare i 9
metri, come gia' accaduto in due precedenti alluvioni, nel 1991 e nel
1954.


La polizia australiana intanto ha ripescato oggi il corpo di una
donna, annegata dopo che la sua auto e' stata travolta ieri dalle
inondazioni. La donna, 41 anni, che e' la prima vittima della
catastrofe, si stava recando assieme ad un'altra auto da Mount Isa a
Burketown quando le due macchine sono state travolte dalle acque: La
polizia e' riuscita a salvare due adulti e due bambini che si trovavano
nella prima auto e un adulto e tre bambini della seconda, ma non e'
riuscita a raggiungere la donna, prima che scomparisse nei flutti.


E, secondo alcune fonti, si registrerebbero anche due dispersi nella
zona. Le piogge torrenziali che vanno avanti da giorni hanno
provocato le peggiori inondazioni in Australia da decenni e minacciano
una zona sempre piu' vasta, un'area grande quanto la Germania e la
Francia messe insieme. Nonostante le precipitazioni nelle ultime ore
abbiano ridotto la loro intensita', ora i rischi maggiori sono legati
alle esondazioni dei corsi fluviali che si stanno riversando verso la
costa.


Strade e collegamenti ferroviari sono stati tagliati lungo la costa
orientale, mentre e' stato chiuso anche l'aeroporto regionale che
potrebbe non poter riprendere l'attivita' per settimane. Migliaia di
persone sono state costrette a lasciare le loro case: circa 200 mila -
secondo le prime stime - le persone coinvolte, con più di una dozzina di
città inondate mentre centri di evacuazione sono stati istituiti in
tutta fretta nella regione e gli aerei militari sono stati allertati, in
stand-by, per aiutare nell'opera di evacuazione






Tutti si preparano per il Cenone di Natale

home.JPG

Thursday, December 16, 2010
Quasi tutti i Clubs di Melbourne stanno preparando per la grande cena di Natale a base di musica e tante portate. Alcuni invitano anche gente non appartanente al Club che pagheranno un prezzo maggiorato non essendo soci. La media della cena danzante di un club a melbourne e' di 50 dollari a testa che equivalgono a 35 euro piu' o meno. C'e' da aggiungere che la maggiore di questi clubs sono frequentati da gente anziana, i giovani non trovano adatti alle loro aspettative questi locali che hanno anche capienze di oltre 300 persone a sedere. Tra i presidenti dei Clubs esiste ancora l'antipatia verso internet, e  questo li penalizza, in quanto non potranno comunicare con il resto del mondo ma solo tra i soli soci di quella associazione.
R.T.C.


100anni di mpascarelli.JPG

Auguri alla sig.ra Maria Pascarelli compie 100 anni

Saturday, November 6, 2010
  • Domenica 31 Ottobre, la signora Maria Pascarelli in De Franco ha celebrato inieme ai figli e nipoti e tanti amici 100 anni. La cerimonia s'e' svolta al Firenze Reception di Melbourne dove hanno partecipato 200 osptiti, i quali hanno reso onore alla centenaria che vive con il figlio Nicola De Franco. Il lauto pranzo all'italiana con antipasto, primo secondo e terzo e stato interroto dai balli e musiche del gruppo Brancatella. Il figlio maggiore, presidente del Club di Montemurro di Melbourne, ha ringraziato i presenti per la partecipazione, poi ha letto alcuni telegrammi giunti dall'Italia. Momento cruciale e' stato il taglio della torta, con grida di gioia dei presenti, nel tavolo vi erano esposti tutti gli attestati giunti per l'occasione dalla regina d'Inghilterra Elizabetta II, dal Governatore dell'Australia Quentin Birce, al Primo Ministro dell'Australia Giulia Gillard, al premier  del VittoriaJohn Brumby ed ali sindaco di Carlton. Tutti gli attestati in vista ed esposti ai presenti che durante le apuse del pranzo si alzavano e leggere i complimenti per il gradito traguardo di 100 anni. La festa in onore di Maria Pasquarelli si e' conclusa nel tardo pomeriggio verso le ore 17.00, molti dei balli sono stati trasmessi sul canale live di internet di Perri- video e photography, hanno visto l'evento solo telespettatori dell'Australia e negli USA, in Italia visto il fuso orario, potranno vederlo non appena lavoreremo sul filmato. La festa si e' conclusa con baci e strette di mano alla centenaria che ad una mia domanda come si sentiva, mi ha detto: " Sono contenta e mi sento bene", ad attestare questo e' stato il breve ballo che la signora Maria a fatto con il signor Liuzzi. E. Perri.


Thursday, October 28, 2010
  • Melbourne- Domenica prossima, cioe' il 31 Ottobre presso la sala Firenze reception vi sara' una festa in onore della sig.ra Maria Pascarelli di Montemurro che compira' 100 anni. Alla vegliarda nonnina vadano i migliori auguri per il suo centenario. I festeggiamenti saranno trasmessi dal vivo sulla schermata del sito, Live Video, quindi da casa potete seguire i festeggiamenti.


Saturday, October 9, 2010
  • Melbourne- Molti dei Clubs locali organizzeranno domani messe e feste in onore di San Francesco, informeremo i lettori degli avvenimenti lunedi prossimo.




Saturday, August 28, 2010

  • COMUNE DI  MONTEMURRO (Provincia di Potenza)

    Montemurro, 21 agosto 2010

    Carissimo
    Domenico

    Carissimi
    soci del Social Club “ San Rocco”

    Vi giungano con affetto e gratitudine i miei saluti
    personali e gli auguri dell’intera Amministrazione Comunale di Montemurro per
    l’anniversario della fondazione “Montemurro Social Club San Rocco”.

    Quarant’anni  di storia di Montemurro sono
    stati vissuti da voi tutti grazie al continuo ed importante lavoro svolto dal
    vostro Club , che ha reso vivo il ricordo, la passione e l’orgoglio di
    appartenenza al vostro paese di origine.

    La vostra vita vissuta a Montemurro, tra i vicoli,
    le piazze, nelle case, ha contribuito alla crescita delle tradizioni e della cultura
    del paese.

    Avete continuato a vivere in questa vostra nuova
    città senza dimenticare nulla del passato, conservando, come un grande tesoro,
    tutto ciò che vi appartiene nell’anima e nel cuore di Montemurro.

    Per questo ve ne siamo profondamente grati.

    Auguro a voi, ai vostri figli, ai vostri nipoti e
    a quelli che nel futuro arriveranno, di vivere intensamente nella modernità
    della grande città di Melbourne, rafforzando sempre di più il valore delle
    vostre origini, affinché niente sia perduto, nell’immenso
    futuro dei tempi
    , della storia, delle tradizioni, delle origini di un
    piccolo paese della Basilicata che ha saputo dare i natali a gente laboriosa ed
    onesta che ha contribuito, insieme agli altri, anche allo sviluppo economico e
    sociale dell’intera Australia.

    Vi abbraccio affettuosamente

    Il vostro Sindaco                                            

    Mario  Di Sanzo


Monday, August 23, 2010
  • Melbourne- Sabato 21 Agosto il Montemurro Social Club ha celebrato il 40esimo anniversario della sua fondazione. Il presidente del Club, Sig Domenico De Franco insieme al comitato hanno invitato tutti i soci per l'occasione al Firenze Reception nella sala grande. Oltre alla ricca cena tutti i presenti hanno potuto ballare e partecipare alla riffa il cui ricavato verra' devoluto in  beneficenta alla ricerca per la lotta contro il cancro. Il Sig. Domenico De Franco ha ringraziato i presenti ed insieme al comitato hanno letto due lettere, una  del sindaco di Montemurro sig. Mario Di Sanzo e la seconda del parroco Don Antonio Mattatello, in seguito  il comitato ha distribuito ai soci una medaglietta ricordo dell'evento. Infatti la festa dei 40 anni si e' conclusa ieri nella chiesa di Santa Brigida dove e' stata celebrata la messa hanno officiato Father Delmar e Fr. Nevio Cabra anche in onore del protettore di Montemurro, San Rocco. Presto sara' disponibile un DVD per ordilarlo contattare il presidente del Club Sig. Domenico De Franco tel. 03 9347 4989 begin_of_the_skype_highlighting              03 9347 4989      end_of_the_skype_highlighting.
R.T.C.

Monday, July 26, 2010
Il presidente del Montemurro Club di Melbourne, Domenico De Franco ci
comunica che il 21 Agosto 2010 il Club festeggia 40 anni di attivita' la
festa verra celebrata con tutti i soci e non al Firenze Reception di
Melbourne.



  • Melbourne- Ricordiamo agli utenti del sito che per le notizie dettagliate dei Clubs cliccare sull'apposita area del  club di appartenenza.
  • Melbourne-  Da un nuova ricerca effettuata dal, The Australian Institute of Criminology, risulta che moltipedofili cercano nella rete possibili incontri con adolescenti, insapevoli di chi sia dall'altra parte del computer. In particolar modo in quei circuiti della rete dove molti ragazzi vanno per incontrarsi oscambiarsi idee con altri utenti. Bisogna stare attenti e se genitori monitorare come meglio si puo' dove i figli vanno in internet. Spesso nella rete si nascondono persone perverse e malvaggie.

melbourne_perri.jpg

Dalla capitale del Vittoria, Melbourne

Sunday, December 27, 2009
  • Quasi tutti i Clubs Italiani hanno festeggiato il Natale con Balli musiche e presepi, per tenere la cultura italiana viva, in alcuni di essi sono stati offerti i piatti di dolci tipici delle loro regioni di appartenenza.Altri anziani invece hanno trascorso le feste natalizie a casa o negli ospizi. Alcuni Clabs si stanno ora organizzando per il cenone di fine d'anno.

R.T.C.
Wednesday, December 16, 2009

  • Melbourne- Oggi giornata veramente calda, la temperatura tocca i 39 gradi all'ombra, quest'ondata di caldo fa ricordare gli eventi dello scorso anno in cui molte proprieta' v icine al centro urbano andarono distrutte dal fuoco, che oggi l'ipotesi piu' accreditata pare  che siano stati alcuni cavi difettosi di una linea elettrica. Per chi arriva a Melbourne si consiglia di portare almeno una bottiglia di acqua per dissetarsi.
  • Tutti i Clubs Italiani si stanno preparando alle  festivita' Natalizie, cercheremo di contattare alcuni e riportare un loro messaggio direttamente dal comitato che gestisce il Club. 
R.T.C.

  • Melbourne, primo giorno d'Estate, anche se faceva piu' caldo a Novembre. Continuano ad arrivare qui molti giovani in vcanza lavoro con visti ottenuti prima della partenza, avvisiamo i nostri lettori che se vogliono un punto di riferimento rivolgersi al Cafe' Perri, un locale tutto italiano dove il personale e' bilingue, e si potranno gustare piatti italiani. Tel. 03 9329 2599.


Monday, November 9, 2009
Al Calabria Club di Melbourne dopo la riunione genereale viene riconfermato il presidente ed alcuni membri del comitato, ad esso vanno gli Auguri di Buon Lavoro.


Wednesday, September 30, 2009

WHEN Augustus Bozzi Granville stood up to speak
to the Royal Society in 1825, he caused a scientific sensation. The
Italian-born doctor had conducted the first post-mortem of an Ancient
Egpyptian mummy, and pronounced its cause of death.
The
mummy, from about 600BC, belonged to a woman in her fifties whose
remains had been recovered six years earlier from the necropolis at
Thebes and brought to the British Museum.

Hieroglyphics
on the mummy's wooden cabinet identified it as being of Irtyersenu, the
"lady of the house". She had died, Granville asserted, of an ovarian
tumour, and became popularly known as "Dr Granville's mummy".

Almost
two centuries after this first example of historical pathology,
however, Granville's verdict on Irtyersenu's death has been overturned.


While he identified correctly that Irtyersenu had a tumour on
one of her ovaries, research indicates that it was a benign cyst, which
would not have been fatal. British scientists have now pinned down a
more likely cause of death: tuberculosis.

The disease is known
to have been prevalent in Egypt at the time that Irtyersenu died, and a
team led by Helen Donoghue, of University College London, has
identified traces in her remains. Samples of Irtyersenu's lung tissue
show inflammation and damage consistent with that inflicted by
tuberculosis infections, and DNA from Mycobacterium tuberculosis, the
bacterial species that causes the disease, has been found in her lungs
and gall bladder.

The presence of tuberculosis has been
confirmed by the discovery of acids in her lung tissue and thigh bones
that could only have come from the cell walls of M. tuberculosis. "It
appears that the lady Irtyersenu had pulmonary tuberculosis that had
disseminated to other sites in her body," the researchers reported in
the journal Proceedings of the Royal Society.

A second
post-mortem conducted in 1994 found fat interspersed in Irtyersenu's
muscles, which is a symptom of muscle wastage. This would be consistent
with a long illness or an extremely sedentary lifestyle, offering
further pointers towards tuberculosis. "These findings, combined with
the histological observations, support a diagnosis of terminal
disseminated pulmonary tubercolosis," the researchers said. "We are
able to enhance the paper by Granville by concluding that there is
evidence of an active tuberculosis infection in Irtyersenu and that
this, rather than a benign ovarian cystadenoma, was likely to be a
major cause of her death."

Granville's original post-mortem
was an important milestone in Egyptology, because he was the first to
conduct a detailed dissection of a mummy. "I determined, perfect and
beautiful as it was, to make it the object of further research by
subjecting it to the anatomical knife, and thus to sacrifice a most
complete specimen of the art of Egyptian embalming, in hopes of
eliciting some new facts illustrative of so curious and interesting a
subject," he wrote.



Monday, September 21, 2009

Qantas ex-boss paid $11m









MATT O'SULLIVAN

September 21, 2009 - 11:20AM




Qantas’s former
boss, Geoff Dixon, is expected to draw the ire of shareholders and
staff for the second year running after it emerged today that he
pocketed a salary of almost $11 million despite serving only five
months as chief executive last year.


Mr Dixon’s
total salary of $10.7 million in 2008-09 – down 12 per cent on the
previous year – included a base salary of $1.86 million and $657,500 in
termination benefits. He was replaced as CEO last November by Alan
Joyce, but did remain as a consultant to Qantas until March 31.


Qantas’s
annual report, released today, also shows that former chief financial
officer, Peter Gregg, pocketed $4.9 million after serving just three
months in the role last financial year. His salary included $1.76
million in termination benefits.


Mr Gregg, the key
architect of the airline under Mr Dixon, was replaced at the end of
last September after eight years as chief financial officer by Colin
Storrie, who earned $1.6 million for the year to June.


Mr
Joyce, an Irishman who was previously the boss of Jetstar, earned $3.7
million for the year to June, compared with $5.1 million in 2007-08.


Qantas
former third-in-charge, John Borghetti, had a total package of $4.9
million, compared with $5.8 million in the previous year. Mr Borghetti
departed in April after 36 years at the airline, erasing the last
vestiges of the Geoff Dixon era at Qantas.


The
airline’s former human resources chief, Kevin Brown, also took home
$3.4 million in 2008-09, down only slightly on the year before. Mr
Brown also left Qantas several months ago, taking a job at the Federal
Government’s National Broadband Network Company.


Qantas’s
largesse towards its former executives will be galling for staff who
for years have been told to tighten their belts to improve the
airline’s competitiveness.


The airline has laid off
up to 3250 workers over the past 18 months, and recently announced $1.5
billion in spending cuts over three years, including $500 million this
financial year. It follows $3 billion in cuts over the previous five
years.


Last November Mr Dixon had to face the
ignominy on his last day of more than 40 per cent of shareholders
voting against his $12 million salary and the pay packets for his
senior executive team. At the time, influential governance adviser
RiskMetrics had urged a vote against the executive pay deal because of
Mr Dixon’s ‘‘excessive’’ cash-based payments.


Mr
Dixon’s salary in 2007-08 made him the world's highest-paid airline
executive in cash terms, beating the likes of Gerald Arpey, the chief
executive of the world’s largest commercial carrier, American Airlines.





Thursday, September 17, 2009


2009 Lamborghini Reventon Roadster
Click for more photos

2009 Lamborghini Reventon Roadster


  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster
  • 2009 Lamborghini Reventon Roadster





Lamborghini
has built a open-top version of its rare $2m Reventon supercar, and
says it's the company's most extreme model yet. By BARRY PARK.



Lamborghini has chopped the top off its Reventon supercar and declared it the
company's most extreme model yet.


It will certainly be extreme in price,
because the Reventon Roadster - unveiled at the 2009 Frankfurt motor show - can
be expected to cost even more than the $2m Reventon coupe released in 2008.


The Roadster will be extremely rare, too, with just 20 being built -
just like the coupe.


It looks more stealth fighter than supercar,
promises more power than a dictatorship, and is so exclusive that you're
unlikely to ever see one on the road.


The Reventon's already angular
body - which looks more stealth fighter than supercar with its huge air intakes
and low-swept, ground hugging form - are carried over into the roadster.


But what makes the roadster look even better than the coupe is the
glimpse of the alcantara-clad two-seat cabin revealed once the cloth roof folds
away.


Inside, there's a similar cockpit to the year-old Reventon coupe.
As with the original, the driver's instruments are set in an aluminium facia
carved from a single block of aluminium.


In case it all goes wrong,
roll-over hoops shoot up from behind the driver's and passenger's heads in the
blink of an eye.


Powering the roadster is the same 6.5-litre V12 as the
coupe, producing 493kW of power and 660Nm of torque.


Packaged with
all-wheel-drive grip and enough technology to shame a Formula One car before
they were forced to strip out the driver's aids, it's enough to propel the
roadster from 0-100km/h in 3.4 seconds, with a top speed of 330km/h.


Lamborghini chief executive Stephan Winkelmann says the Reventon
Roadster is "the most extreme car in the history of the brand".


"The new
roadster adds an extra emotional component to our combined technological
expertise - it unites superior performance with the sensual fascination of
open-top driving," he says.


The first of the roadsters is expected to
roll off the production line in October.


The Reventon Roadster continues
Lamborghini's quest to unveil a new model at every major motor show.

grattavieli.jpg

Melbourne

Tuesday, September 15, 2009
Smooth sailing ... the heart of Sydney as it looked this morning on Google Maps Traffic.

Smooth sailing ... the heart of Sydney as it looked this morning on Google Maps Traffic.

The creators of Google Maps have taken the technology further down the information superhighway to launch a feature that allows Australian commuters to view up-to-date traffic flow information.

The feature, which is displayed in the Google Maps format, is available in the capital cities of Sydney, Melbourne and Brisbane, as well as Wollongong, the NSW Central Coast, Geelong, the Sunshine Coast and the Gold Coast.

Traffic information about motorways, as well as major and minor arterial routes, are displayed in the feature.

Colours overlaid on the Google Maps roads correspond to the speed of traffic, with green meaning "free sailing", yellow "medium congestion", red "heavy congestion" and black refers to "a parking lot".

Also available on mobile phones, passengers can check it out while commuting to suggest real time route changes based on the data.

Google product manager Andrew Foster says the information will be updated every few minutes.

"We know Google Maps is already an essential tool for Australians as they plan trips and the mobile version is being used more and more to help people when they're out and about," Mr Foster said.

"The new traffic information on Google Maps will help drivers make smarter decisions as they plan their routes, leading to faster trips for them and reducing overall load on congested areas."

The traffic information on Google Maps comes from data provider Intelematics Australia and is sourced from data from other motorists.

This means motorists provide information on current traffic conditions by setting their mobile phone up to share anonymous data.

But it's actually less time consuming than it sounds.

All motorists have to do is set their mobile devices to have Google Maps for mobile running, GPS enabled and the "My Location" feature turned on.

This will then send anonymous bits of information back to Google about how fast the device is moving on that particular road.

When combined with the data from other similarly-enabled devices, this helps Google Maps create a graph on how traffic conditions are in that area.




Monday, September 14, 2009

Melbourne. Finnalmente abbiamo risolto i problemi tecnici, cosi possiamo aggiornare il sito incominciando da questa settimana, intanto se volete farci pervenire informazioni in merito, telefonate a questo numero: 03 9505 6007   oppure a questo mobile 0414 571430

La  Direzione di tutto club.




Sunday, August 30, 2009
 dopo un pausa ecco riaggiornare il sito.




Sunday, April Sunday 19, 2009


  • TWO suspected asylum seekers missing in waters
    off northwestern Australia since their boat exploded on Thursday are
    now officially presumed dead.

    Norther Territory Police's
    Acting Commander Peter Bravos says while two border protection boats
    near Ashmore Island will “continue to keep a look out for the missing”
    they are “presumed deceased”.

    “Everything
    has been done to try and find survivors and more recently, recover the
    bodies,” Commander Bravos said in a statement.

    “Even if they
    survived the explosion, this length of time and the conditions of the
    area leave us with no option but to assume the worst.”

    A boat
    carrying asylum seekers believed to be from Afghanistan exploded on
    Thursday, killing at least three people and wounding dozens more.

    It was the sixth boat of asylum seekers intercepted by authorities in Australian waters this year.

    Commander Bravos said confirming the identity of the two people presumed dead was matter for NT police.

    “Retrieving this information will rely heavily on information being provided by surviving witnesses,” he said.

    The
    Australian Maritime Safety Authority suspended its search on Thursday
    night, 10 hours after the explosion, which occurred just after 0800
    (AEST).

    But customs and border protection vessels continued
    searching the area on Friday “and in the course of their operations in
    the area will continue to keep a look out for the missing”, Commander
    Bravos said.

    NT police are continuing to interview Australian Defence Force witnesses to the explosion.

    The
    suspected asylum seekers are expected to be interviewed this week
    “following advice from the Department of Immigration and Citizenship”.

    Commander Bravos reiterated the cause of the explosion was still unknown.

    “The
    investigation remains in its preliminary stages and as such,
    determining the cause of the explosion cannot be confirmed,” he said.

    “There is also no timeframe placed on a thorough investigation.”



Wednesday, March 4, 2009



  • LORD Mayor Robert Doyle has proposed airport-style control of taxis in Melbourne's CBD on Friday and Saturday nights.


    Cr Doyle said taxis would be banned from picking up passengers off the street.

    “For
    passengers, I regret to say, it is not safe to hail a taxi from some
    parts of the city on the street because of drunken and drug-affected
    louts,” Cr Doyle said.

    What do you think of Cr Doyle's idea?
    Vote and tell us below


    Speaking at the Melbourne Press Club, Cr Doyle said his plan would need the support of the State Government.

    Cr Doyle said he had already spoken to many industry players about the plan.

    “In
    the City of Melbourne, particularly at busy times, the Friday and
    Saturday nights, our taxi system is not working,” Cr Doyle said.

    “It is impossible to get a taxi late on a Friday or Saturday night. The delay is unacceptable.”

    Cr Doyle said the “airport model” was based on a nominated few, supervised, safe city ranks.

    “No
    street pickups. Telephone bookings are fine. Otherwise you pick up and
    you get a taxi from a nominated city rank,” Cr Doyle said.

    “Four only. Four major feeder, orderly marshalled, queues of taxis and passengers.

    “Policed, well lit-ranks. Well-supervised, marshalled. Again, like the airport.

    “I believe a scheme like that would actually encourage taxis to come into the city.

    “It would make the system fair for all.

    “It would encourage multiple hiring and it would keep it all safe.

    Cr
    Doyle also suggested flat fares, which would make a trip from Collins
    St to King St $25, as well as a fare from the city to Elwood.

    “That would mean that shorter trips actually help drivers.”

    “I think it’s worth a trial on Friday and Saturday nights in the city.”

    Public Transport Minister Lynne Kosky said this afternoon she would discuss the issue with Cr Doyle.

    "I'm
    keen to sit down with the Melbourne City Council to talk about taxi
    issues such as a holding bay for taxis, and more safe taxi ranks in the
    CBD," Ms Kosky said.

    "I have been keen to look at safe taxi ranks for a long time with the council."






  • Riprendiamo l'aggiornamento di Tutto Club.

  • La maggioranza dei Clubs Italo Australiani, ieri hanno festeggiato San Valentino, riporteremo le cronache non appena ci giungono informazioni in riguardo.









Wednesday, 31 December 2008 
 



  • La Direzione di Tuttoclub. com augura a tutti i visitatori ed utenti del sito Buon Anno 2009, tanta felicita' per tutti.





Wednesday, December 24, 2008












Cari utenti del sito,


Collaboratori-trici, corrispondenti, colgo l’occasione in prossimita’ del  Santo Natale , di inviarvi seppur tramite internet I miei Auguri Natalizi. Vi auguro di trascorrere un Natale all’insegna della pace e dell’affetto con I vostri cari. Raccogliersi con la vostra famiglia vicino all’Albero di  Natale  o il presepe e’ un momento magico che si ripete ogni anno. Tra I vostri regali aggiungete, un semplice bigliettino, e sciveteci “Auguri da tutti gli amici ritrovati tramite Tuttoclub”. Per capodanno spero di farvi vedere in un video messaggio, nel frattempo Buone Feste a tutti.


Eugenio Perri.








Saturday, 12 December 2008 





  • Dal Presidente Domenico De Franco del Montemurro  Club riceviamo comunicato:

    Amici Montemurresi,

    Con questo appello intendiamo mettere tutti ................Il Testo integrale si trova nell'area del Club, o cliccare la parola trasferiscimi al Montemurro Club


  • Melbourne- Giornata piovosa anche oggi, speriamo che questa pioggia vada anche nei serbatoi idrici della capitale che ne ha tanto bisogno.


R.T.C. tuttoclub@bigpond.com   e.mail per far pervenire informazione da pubblicare.








Friday, 12 December 2008





  • Melbourne- Il tempo e' piovoso la temperatura sui 16 gradi, ci porta piu' vicino al periodo natalizio, dove gran parte dell' Italia e sotto la neve ed il mal tempo.














  • MOGLI A MARITI: BOTTI ILLEGALI?NIENTE SESSO
    NAPOLI  - Il 2009, per gli uomini napoletani, potrebbe iniziare nel peggiore dei modi: in 'bianco'. Sì, perché se hanno intenzione di festeggiare l'arrivo del nuovo anno sparando botti illegali, la minaccia delle mogli è chiara: 'Niente sesso'. L'idea è venuta a Vincenzo Sorrentino, assessore comunale di Lettere, piccolo comune del Napoletano, e anche medico del pronto soccorso dell'ospedale Cardarelli. Lui, gli effetti devastanti dei botti, li vede ogni anno: troppi. Da qui l'idea: "Coinvolgere le donne, perché loro sono più convincenti e gli obiettivi li raggiungono sempre". E così, un gruppo di casalinghe ha subito detto di sì.

    Del resto proprio a Lettere, come nei vicini comuni, ogni anno sono diversi i feriti dei botti, spesso anche mortalmente. E non è un caso se proprio la 'presidente' di questo comitato, al momento spontaneo, è chi, come Carolina Staiano, ha visto la sua vita segnata proprio dai botti. Il padre di Carolina, casalinga di 42 anni, due figli, è rimasto ferito gravemente proprio dallo sparo di fuochi d'artificio. Ecco perché, tramite un semplice passaparola, ha subito convinto altre casalinghe a scendere in campo. Gli uomini sono, quindi, avvisati: se durante queste feste natalizie e, soprattutto a Capodanno, spareranno botti, per giunta illegali, dovranno rinunciare al sesso. Non solo, su di loro incombe anche una denuncia: se, infatti, le mogli scopriranno che botti illegali sono nascosti in casa, informeranno le forze dell'ordine. "Facciamo di tutto per cercare di prevenire feriti e morti a causa dei botti - dice Vincenzo Sorrentino - purtroppo non riusciamo mai a raggiungere i risultati sperati. Questa volta la nostra speranza sono le donne". In prima linea, in questa iniziativa, c'é anche la Provincia di Napoli che ha subito inserito il neo comitato nella campagna di prevenzione che ogni anno mette in atto contro l'uso dei botti illegali. Al momento le adesioni sono circa 25 e le casalinghe che hanno aderito hanno un'età compresa tra i 25 e i 45 anni, racconta Sorrentino.

    Al comitato si può dare il proprio supporto inviando una semplice mail all'indirizzo sesparinientesesso@libero.it. Domani, al caffé Gambrinus di Napoli, ci sarà la presentazione delle prime donne che hanno deciso di aderire. Intanto il passaparola continua: tra le donne ma forse ancora di più tra gli uomini


R.T.C redazione tuttoclub  redazione@tuttoclub.com












Tuesday, 9 December 2008





  • Giornata uggiosa con temperatura su 16 -17 gradi, oggi si va in giro con l'ombrello in quasi tutta l'area di Melbourne.


  • Il video ripreso al Calabria Club, e' stato visto da oltre 45 utenti del sito.


  • (ANSA)- ROMA - Natale di crisi, con l'occhio rivolto ai regali, ma anche al portafoglio. E' il segnale che arriva da questo ponte dell'Immacolata per quanto riguarda i consumi. Anche se e' ancora presto per mettere in fila dei dati e fare un bilancio, il week end unito alla festivita' dell'8 dicembre forniscono un primo colpo d'occhio sull'andamento degli acquisti.

    E il termine 'prudenza' sembra essere quello che piu' di tutti interpreta lo spirito del momento. Anche a Roma, dove pero' il via vai davanti alle vetrine e' stato fitto, agevolato dalle belle giornate di sole. Il presidente della Confcommercio capitolina, Cesare Pambianchi, lancia un messaggio di ottimismo: ''Tanta gente affolla i negozi della Capitale, finalmente sono arrivati i primi acquisti natalizi'', afferma, puntando il dito contro ''tutte le Cassandre che hanno fatto previsioni fosche che sembrano non avverarsi''.

    Adusbef e Federconsumatori non ci stanno e suonano un campanello d'allarme: ''I negozi sono vuoti in tutta Italia, Roma compresa. Le spese di Natale si assesteranno a 6,5 miliardi di euro registrando un tonfo di oltre due miliardi rispetto agli anni passati''.

    Scende in campo anche il Codacons che chiede di anticipare i saldi al 15 dicembre. A Milano tutti in giro a guardare le vetrine, ma sono pochi gli acquisti. Lungo le vie dello shopping milanese non mancano anche quest'anno giovani e intere famiglie che hanno colto l'occasione del ponte Sant'Ambrogio-Immacolata per pensare ai regali di Natale. Ma, almeno per ora, pochi hanno nelle mani le borse piene di regali e di piccoli ricordi da consegnare sotto l'albero.

    Un po' dovunque lo shopping sembra sotto tono, complici, in alcuni casi, anche fattori esterni alla crisi dei consumi. A Torino non si e' registrata la consueta folla dell'8 dicembre ne' nelle vie dei negozi ne' nei centri commerciali.

    A Firenze tanti turisti, ma vendite scarse: il calo, secondo le prime stime di Confcommercio e Confesercenti, si aggira sul 5% e lo scontrino 'medio' per i primi regali natalizi non supera in genere i 40 euro. A Bari a remare contro ci si sono messe anche le restrizioni al traffico automobilistico nel centro cittadino per i non residenti. In molti hanno rimandato gli acquisti e tanti commercianti lamentano una sensibile riduzione delle vendite rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

    A Palermo tanta gente per le strade tra sabato e domenica, ma pochi acquisti. Quanto a oggi, non c'e' storia: negozi chiusi per le feste, come disposto da un'ordinanza del sindaco che ha suscitato non poche polemiche. In Veneto buono l'afflusso nei negozi, ma molti clienti sono usciti a mani vuote. Diversi, inoltre, i negozi sui cui da giorni campeggiano le indicazioni ''liquidazione per chiusura'' o ''vendita promozionale'', per attirare la clientela. Bagno di folla per i mercatini altoatesini: solo a Bolzano gli espositori hanno calcolato domenica un afflusso record di 80 mila visitatori.


R.T.C. redazione@tuttoclub.com












Friday, 5 December 2008





  • Melbourne: Giornata estiva oltre i 32 gradi, ma bisogna dire che la temperatura alta non dura tanto infatti Domenica scendera' sui 20 gradi, quindi i Melburniani sono fortunati in certo senso ad avere quattro stagioni in un unico giorno. Da segnalare che dall'Europa, esattamente Francia e Germania, stanno arrivando in massa giovani che una volta finito gli studi, ottengono un Visto all'Ambasciata Australiana nel loro paese, di un'anno che gli permette di lavorare almeno tre nei campi per la raccolta della frutta. Una volta fatto il periodo stabilito di raccolta di frutta hanno 9 mesi da passare dove vogliono. Molti di questi ragazzi sui 20, 30 anni una volta arrivati qui comprano un furgone di seconda mano e con i loro sacco a pelo vanno in giro per l'Australia, sia come turisti sia a lavorare. Se qualche nostro lettore volesse fare un'esperienza di questo tipo, vi consigliamo di consultare l'ambasciata Australiana a Roma, e chiedere il visto come raccoglitore di frutta, altrimenti da turista e' severamente vietato lavorare o trovarlo.
















  •  





    • KIDMAN, IO SELVAGGIA E ROMANTICA COME L'AUSTRALIA (dalla ANSA)


    di Francesco Gallo

    ROMA - Non è granché di buon umore Nicole Kidman e non fa neanche nulla per nasconderlo. All'affollata conferenza stampa di Australia di Baz Luhrmann sembra essere già con il piede sull'aereo che la riporterà a Londra dove sta girando 'Nine'. E' apparsa così la star a Roma dove ha passato meno di 24 ore, ma c'é chi dice che la sua sia solo stanchezza. "Essere australiani è un po' come in questo film - dice a un certo punto -. Un mix di selvaggio e di romantico, una definizione che potrei fare mia". Solo a margine dell'incontro scivola più sul personale: "restare incinta a 41 anni, come è capitato a me mentre giravo questo film, è certamente molto diverso che diventarlo a 21. Hai più voglia di vivere, voglia di riuscire a vedere i figli dei tuoi figli. E poi restare incinta facendo un personaggio così romantico come Lady Sarah è una cosa ancora più bella". 'Australia' (che sarà nelle sale italiane il 16 gennaio distribuito dalla Fox in 600 copie) è tuttora il film più costoso (130 milioni di dollari) mai prodotto nella terra dei canguri dove tenta di eguagliare turisticamente il cosiddetto effetto 'Mr. Crocodile Dundee'.

    Ambientato durante la seconda guerra mondiale, narra in oltre due ore e mezzo con spirito melò e nel segno "preparate i fazzoletti" per il finale, la storia di Lady Sarah Ashley aristocratica inglese che arriva in Australia per scoprire che il marito proprietario terriero è stato ucciso. Toccherà così a lei salvare lo sconfinato allevamento di bovini ereditato. Ovvero oltre duemila capi che la costringono ad assoldare un drover, un cow-boy australiano (Jackman) che si rivelerà rude, taciturno, ma anche terribilmente appassionato. E incontrerà anche, nella selvaggia terra australiana, un giovane meticcio Nullah (Brandon Walters), uno di quei tanti sfortunati ragazzi che per il colore misto della pelle venivano per legge strappati alla famiglie per essere occidentalizzati. Spiega il regista:"questo film nasce da lontano. Sono vissuto in un villaggio di 11 case dove mio padre aveva un cinema, voi che conoscete 'Cinema Paradiso' capite cosa intendo. Li vedevo tutti i classici da Via col vento a Lawrence d'Arabia e così ho sempre voluto mettere tutto questo in un film. Sì - riconosce alla fine Luhrmann -: Australia è un po' una Via col vento australiana, un film per certi versi shakespeariano in cui c'é tutto insieme, una cosa che nessuno fa più; ovvero una storia d'amore, un dramma e un film d'azione".

    Sul successo non troppo marcato del film in Australia dice solo "i critici sono stati verso di noi così-così, mentre negli Usa è andato da parte delle critica meglio, ma la cosa che più mi rende felice é che sulla vicenda dei bambini mulatti, delle cosiddette 'generazioni rubate', il primo ministro australiano si è scusato pubblicamente. A me - dice Luhrmann - basta questo più dell'esito commerciale del film". Infine, Jackman confessa che il fisico veramente troppo atletico che mostra nel film non è totalmente suo:"beh' noi australiani siamo tutti così - dice inizialmente scherzando, per poi subito rettificare -: devo dire che qualche ritocchino c'é stato, luci ed altro. E' uno dei vantaggi di questo mestiere".



     



R.T.C.












01 December, 2008



Il video della serata svoltasi il 29 Novembre al Calabria Club sara' visibile nei prossimi giorni vi avvertiremo da queste News, lo stanno elaborando presso gli studi di PERRI-Cine-Video & Photography Tel. 95714303 -9329 2599. Intanto sull'area dedicata al club e' visibile qualche foto.





  • Ricordiamo alla nostra comunita' Italiana a Melbourne che il Caffe' Guglielmo della Calabria e' disponibile presso il cafe PERRI 599 Elizabeth St. Melboune, situato all'angolo di Queensberry St e Elizabet st, a 100 metri da Victoria Market, il caffe  oltre a gustarlo in diverse gusti e disponibile in confezioni da un kilo in grani in diversi gusti, Cafetteria, Classico, ed Espresso Bar. Ai potenziali clienti verra' offerto l'assaggio gratuitamente.






  • A HUGE rescue effort has been launched to repatriate Australians stranded in Thailand as a result of the protest at Bangkok airport .



    Qantas this afternoon sent a 297-seat A330-300 passenger jet to Phuket and will operate a second flight on Wednesday.



    The airline would add extra flights depending on demand, newly appointed managing director Alan Joyce said last night



    He said homecoming passengers had to make a 10-hour bus trip from Bangkok to the Phuket airport where a special flight will take them to Singapore to join regular services to Australia and Britain.



    The first relief flight was to be in Singapore early tomorrow.



    "We have been doing everything possible to support our customers and other Australians in Thailand," Mr Joyce said, adding that flights followed requests from the Australian Government.



    British Airways also will be operate special rescue flights from Phuket which will be available to passengers travelling on Qantas tickets.



    Meanwhile scheduled Jetstar services from Melbourne and Sydney to Bangkok will continue but will terminate at Phuket, where passengers will board buses to continue their trip by road.



    On the return leg, the Jetstar flights will be able to repatriate a total 900 passengers.



    People wishing to contact Qantas about the special services should call:



  • Bangkok - +66 (0) 2627 1800 or

  • Australia - +61 (0) 3 9834 6826

    People wishing to contact Jetstar should call:



  • Bangkok - +66 (0) 2267 5125

  • Australia - 131 538




Redazione di Tuttoclub









Sunday, 30 November 2008 





  • Ieri sera al Calabria Club c'e' stata una serata dedicata al Cosenza, ad alletiare la serata c'e' stato il gruppo musicale Blu Diamon, composto da Frank Nigro bassista e cantante, Rino Calandrella chitarrista e cantante, alle tastiere Pino Caputo, vi erano oltre 450 persone che hanno gustato la cucina del Club che ha un nuovo presidente il sig.Sam Sposato. La serata ha avuto un momento di commozione quando c'e' stato un collegamento della sala con il cantante Rino Giordano da cosenza che ha ringraziato ed augurato Buon Natale ai presenti. Da domani sara' possibile vedere sull'area dedicata al Calabria Club il video della serata filmato da Eugenio Perri.











Friday, 14 November 2008



Domani 15 e 16 Novembre la comunita' italiana potra' assaporare dopo ul lungo periodo di assenza la festa di Lygon St di Melbourne, la via che rappresenta l'italianita a Melbourne, faremo delle foto  e le pubblicheremo. La redazione di Tuttoclub, si scusa per il lungo periodo di stagnazione del sito che da oggi' verra' aggiornato, quotidianamente. Ricordiamo il numero di telefono che potete usare e' 9505 6007, stesso numero di Australiaweddingdirectory.



La direzione.








Friday, 3 October 2008





Comunicato ai visitatori del sito, Tuttoclub ha avuto  una revisione tecnica adesso possiamo tenere aggiornati tutti i clubs.



ZURIGO - Il Milan vince a Zurigo e ottiene entrambi gli obiettivi della serata: passare il turno e far tornare il sorriso ad Andriy Shevchenko con un gol. L'ucraino segna la sua prima rete stagionale al 25' della ripresa e viene festeggiato da tutti i suoi compagni come se avesse sbloccato il risultato di una partita ben piu' importante di quella giocata stasera. Ma era dall'aprile del 2006 (Milan-Lione 3-1) che non riusciva a sbloccarsi da quota 173 reti in maglia rossonera e adesso si puo' dire che la sua seconda avventura al Milan e' veramente iniziata.
 E' molto piu' che semplice la serata dei rossoneri che accedono alla fase a gironi di una coppa che non e' obiettivo primario della stagione, ma che comunque il Milan ha intenzione di giocare fino in fondo, anche perche' manca nella sua bacheca. E Ancelotti puo' essere soddisfatto della risposta dei suoi che non snobbano la partita e ottengono la quinta vittoria consecutiva, dopo le prime due brutte sconfitte della stagione. Con il passaggio del turno ipotecato dal risultato dell'andata, la partita di Zurigo doveva servire soprattutto per far segnare Andriy Shevchenko, schierato dal 1' assieme a Ronaldinho e Seedorf. L'ucraino all'inizio sembra confermare il suo momento negativo sotto porta e, dopo poco piu' di 2', si divora un'occasione colossale, sprecando un grande assist di Seedorf con un tiro addosso al portiere. Il Milan controlla senza problemi una partita che conferma la pochezza degli svizzeri che, anche in casa, non cambiano volto e non riescono praticamente mai a creare un'azione decente in attacco. L'unico pericolo per Dida arriva al 20' con un tiro di Tico rimpallato dalle parti di Hassli che pero' calcia alto. Il vero problema per Carlo Ancelotti e' l'infortunio al ginocchio sinistro che al 30' costringe Kaladze a lasciare il posto a Maldini: il georgiano si fa male praticamente da solo e chiede subito il cambio. E' tutto sommato molto tranquilla la serata dei difensori rossoneri, anche perche' a centrocampo Ambrosini e compagni tengono basso il ritmo controllando sempre la partita e, ogni volta che decidono di accellerare, la difesa svizzera va in grande difficolta'. Nel finale di tempo, due azioni praticamente in fotocopia portano i rossoneri davvero vicini al vantaggio ma l'esterno di Seedorf finisce di poco a lato e poi Stucki riesce a togliere il pallone dai piedi di Ambrosini pronto a mettere in rete un cross di Ronaldinho.
Nella ripresa lo Zurigo cerca di alzare un po' il ritmo ma i risultati in termini di pericolosita' offensiva non cambiano. Seedorf rimane padrone assoluto della gara, confermandosi tra i piu' in forma del Milan, ed e' ancora dai suoi piedi che parte un'altra azione pericolosa conclusa con tiro fuori misura di Emerson. Ancelotti inserisce Kaka' al posto di Ambrosini rendendo ancora piu' offensiva la sua formazione e finalmente arriva il gol di Shevchenko: al 25' l'assist di Ronaldinho e' troppo bello per essere sprecato e questa volta il pallone finisce tra le gambe del portiere ed entra. Fine del digiuno e inizio della sua seconda carriera rossonera.








03 August, 2008





An Australian scientist has discovered a soil bacteria that will destroy some of the worst cancer-causing substances in the polluted modern urban environment.



Professor Megh Mallavarapu, of research and development group CRC Care and the University of South Australia, says the bacteria will destroy a group of chemicals known as BTEX which has been linked to cancer, nerve damage and other diseases in humans.



"Fuel leaks are one of the most widespread forms of contamination in Australia and elsewhere," Professor Mallavarapu said in a statement.



"Former service station sites, fuel farms, garages, workshops, gasometers, oil spills, dry cleaners and factories which used or processed hydrocarbons or explosives are literally everywhere that has been closely settled for the past century or so."



These sites are often the source of BTEX, which can pollute water and soil, or sometimes emerge from the ground as vapours.



Prof Mallavarapu said it was one of the commonest and most hazardous forms of pollution affecting Australian cities and regional areas.



Bacteria which can tolerate BTEX have been identified in other parts of the world but these are the first from Australia to show a preference for dining on the hazardous wastes.



"You just add the bacteria to the BTEX-contaminated water - and they go straight to work," Prof Mallavarapu said.



He said they currently were looking for pilot projects with industry to expand their research.



"The reason is that no two contaminated sites are the same - the soils, the groundwater, the temperature, the mix of contaminants are always different," he said.



"We want to see how the bugs perform in as wide a range of conditions as possible."



CRC Care is a research and development organisation providing cutting edge technologies and knowledge in assessing, preventing and remediating contamination of soil, water and air.



Prof Mullavarapu is currently attending the 5th World Congress of Environmental Toxicology and Chemistry in Sydney.



Redazione di Tuttoclub  (R.T.)








20 May, 2008





Presto il nostro team ccontattera' il vostro Club, per promuovere insieme alcuni spettacoli.



 












09 May, 2008



dopo un periodo di assestamento tecnico Tuttoclub riprende l'aggiornamento di tutti i Clubs a Melbourne. Per essere intervistati o visitati da Tuttoclub, chiamare il 9505 6007



ore di ufficio.



 








28 March, 2008







  • Rosalba Agricola sta contattando alcuni Clubs, per potere allacciare rapporti di collaborazione con Tuttoclub, pertanto presto vi faremo visita.


  • ROMA  - "Attendiamo con serenità il documento che ci è stato preannunciato da Air France-KLM, che dovrà con chiarezza definire il numero degli esuberi ed il nuovo perimetro aziendale di Alitalia". Così, in una nota, il segretario generale della UilTrasporti Giuseppe Caronia. "Auspichiamo ovviamente - spiega il sindacalista - che quanto ci era stato anticipato in proposito nei mesi scorsi, in diverse occasioni più o meno formali dai vertici della nostra compagnia di bandiera, trovi puntuale conferma nel documento che oggi ci verrà consegnato e che domani in una intersindacale verrà valutato dalle organizzazioni sindacali". Documento che "dovrebbe pertanto prevedere una riduzione degli esuberi di circa il 40% per tutte le categorie interessate rispetto a quelli indicatici il 25 marzo". Per la Uilt "resta inoltre da capire se il personale stagionale, sistematicamente da anni utilizzato, è ricompreso o meno nel numero complessivo degli esuberi". "Sono certo - dice Caronia - che il vertice di Air France-KLM, che ha ribadito il forte interesse ad acquisire Alitalia, non si faccia tentare dalla ipotetica possibilità di farlo, visto lo stato di grave crisi in cui versa la compagnia, a condizioni stracciate, anche se il miliardo di euro che è pronto a versare escluderebbe tale sventurata ipotesi e che il grande patrimonio delle risorse umane e professionali non venga disperso anche in vista del rilancio di Alitalia previsto dal piano industriale Air France-KLM a partire dagli anni 2009-10 e sulla cui attendibilità noi vogliamo credere".


 



Redazione Tutto Club.








10 March, 2008







  • Riprendiamo l'aggiornamento di Tutto Club, dopo una lunga pausa.


 



PECHINO, 10 MAR - Il 74% dei cinesi e' 'eccitato' o 'molto eccitato' dalla prospettiva delle Olimpiadi di Pechino, che si terranno dall' 8 al 24 agosto. E' il risultato di un sondaggio dell'Ogilvy Group su 3.000 persone in 20 province della Cina. Per quanto riguarda le preoccupazioni, gli intervistati hanno messo al primo posto il traffico e il sovraffollamento (alla pari al 63%) e al secondo l'inquinamento (40%). Il 90% dei pechinesi ha affermato che intende restare in citta' nei 16 giorni dei Giochi.












07 February, 2008 



Abbiamo avuto una pausa forzata dovuta, all'aggiornamento tecnico. Da oggi tuttoclub, sara' funzionante. buona lettura.



le Camere sono state sciolte, la data delle elezioni politiche fissata, alle urne si andrà il 13 e il 14 aprile. Possibile poi che l'appuntamento si trasformi in un Election day, accorpando le consultazioni politiche alle amministrative. Lo vuole Giuliano Amato, lo vuole Romano Prodi. Qualche ostacolo però c'é: sembra che siano gli amministratori locali a recalcitrare, anche quelli del Pd, e dal centrodestra é fuoco di sbarramento. Il Consiglio dei ministri di ieri, che nel suo complesso ha espresso un parere favorevole all'idea di unificare tutti gli appuntamenti elettorali, ha dunque preso tempo.
le Camere sono state sciolte, la data delle elezioni politiche fissata, alle urne si andrà il 13 e il 14 aprile. Possibile poi che l'appuntamento si trasformi in un Election day, accorpando le consultazioni politiche alle amministrative. Lo vuole Giuliano Amato, lo vuole Romano Prodi. Qualche ostacolo però c'é: sembra che siano gli amministratori locali a recalcitrare, anche quelli del Pd, e dal centrodestra é fuoco di sbarramento. Il Consiglio dei ministri di ieri, che nel suo complesso ha espresso un parere favorevole all'idea di unificare tutti gli appuntamenti elettorali, ha dunque preso tempo.



 












Prossimi Eventi:



1 January, 2008



Auguri a tutti per l'inizio dell'anno nuovo, il nostro team e' in ferie estive, riprenderemo l'attivita' d'informazione alla fine di Gennaio.



Nel frattempo la nostra redazione riceve i vostri comunicati per essere pubblicati in seguito.



 








10 December, 2007





Il Calabria Club dopo tre ore piene di discussione sulla situazione finanziaria del club, ha rinnovato parte del comitato. E’ stato rieletto il presidente Sam Volpe, ed altri nuovi membri. E’ stato composto un  sottocomitato che si occupera’ della possibile vendita dei terreni del club per frontegggiare la situazione precaria. C’e’ da segnalare che molti si sono opposti a questa mozione di vendere I beni del Club. A tal proposito si invita chiunque abbia una soluzione per risolvere la situazione finanziaria del club a farsi avanti, anche attraverso internet.












07 December, 2007 



Si invitano tutti i presidenti dei Club a scrivere un brve messaggio Natalizio e di Buon Anno 2008, ogni messaggio verra' pubblicato nell'area interessata al Club. 












07 December, 2007



Il materiale, o meglio il calendari degli avvenimenti di ogni club deve pervenirci via e.Mail e non fax, pertanto vi consigliamo di scrivere a;



Pubblicate per Noi e noi lo faremo in modo tempestivo.














Presentato il Budget del Governo del Vittoria

pallacom1.jpg  

 
10 Ottobre 2007

Pomeggio Mediterraneo al Melrose Receptions.

 

Melbourne 7 Ottobre 2007

 

 

Domenica 7 Ottobre il tempo era bello, insomma in sintonia con la stagione primaverile che lascia a desiderare, visto gli sbalzi di temperatura. Al Melrose Reception di Melbourne , il parcheggio e’ quasi tutto pieno, facciamo un giro io e Giuseppe, ma alla fine troviamo uno proprio vicino alla sala  Carrick Room dove noi siamo diretti. Andiamo verso  Tony Marchi che sta organizzando la scaletta musicale del pomeriggio, dopo i saluti, ci mette in contatto con l’organizzatore Gianni Uccello, che stava accertandosi dei tavoli. Gianni con il suo sorriso istrionico, ci stringe la mano e ci guida verso i posti a noi assegnati:

“ Accomodatevi qui siete in compagnia di questi due signori, verro’ da voi tra poco, O.K.” . Si va bene gli dico, ed intanto mentre Giuseppe saluta altri ospiti in sala io sfodero la mia Nikon, e sistemo alcune lenti. Al tavolo seduti con noi c’e’ Pasquale Lepore imprenditore locale e Salvatore Della Bruna, mentre in sala il complesso si prepara e chi arriva anche dopo di noi che eravamo quasi gli ultimi, scambio alcune parole che i nostri commensali. Pasquale Lepore viene da Avellino, e’ arrivato qui a Melbourne da pochi anni , ha un’impresa di movimento terra e demolizioni, gli chiedo cosa lo abbia portato a Melbourne, mi dice” Euge e’ una lunga storia anche se sono qui da poco”.

Rivolgo la stessa domanda

A Salvatore Della Bruna, un distinto signore con i baffetti ben curati e lui mi dice che e’ una vita qui in Australia. Pasquale nel frattempo mi dice che Salvatore e’ quello che ha aperto il Toto’ pizza a Lygon Street, la via Italiana per eccelenza e per i molti ristoranti italiani. Il sig. Salvatore Della Bruna, apri’ il Toto’ pizza nel lontano 1966, e mi racconta che a quei tempi la pizza era sconosciuta per molti Melbourniani. Tenne per se il locale che ancora porta il suo nome fino all’83, poi l’ha venduto, ma nella nostra conversazione, ci tiene a sottolineare che prima di venire in Australia nel 1952, lavorava in un ristorante di famiglia sempre ad Avellino, “ il famoso ristorante Martella” intitolato alla madre, nel 1922. La nostra conversazione viene quasi azzittita dal volume degli altoparlanti, dai quail Tony Marchi, annuncia  ai presenti di tornare ai tavoli perche’ ci sono dei cantanti ospiti da ascoltare.

 

Intanto la prima ad esibbirsi e’una graziosa

ragazza, Clarissa Belanti, che cantera’ per prima, finisce con L’Immensita’ canzone anni fine ani 60 anche Mina la canto’, la sala di oltre 380 invitati esplode con un applauso per l’intepretazione personale di Clarissa Bellanti. Il secondo cantante e’ Hermand German Silva, che il lingua spagnola ci fa sognare  ed ascoltare alcune melodie. Hermand e Marchi faranno anche un duetto che la sala ne apprezza le qualita’ sonore.Terza ad esibirsi ed a duettare con Marchi e’Caterina Torres, ragazza giovanissima ma dalla voce nitida, che nel duetto di “Granada” sicuramente avra ricevuto un consenso e magari anche un applauso virtuale di Claudio Villa che a suo tempo ne fece una pietra miliare di questa canzone.

 

Tra le canzoni, la musica i balli, ci viene servito un lauto pranzo che durera’ oltre le ore 16.00, mentre la band di Rob Severini noto chitarra basso in Australia insieme a Tommy Pisano alla batteria, e Andrew Patterson alle tastiere, completa il quadro musicale con pezzi adatti ad un pranzo” Mediterraneo”. Gianni Uccello organizzatore ufficiale ne chiude il pomeriggio, sono gia’ le 17.00 ed interpretando “ Tu vuo’ fa l’Americano” canzone celebra degli annio 70 di Renato Carosone, ma la versione di Gianni e’ gradita al pubblico che balla  e si diverte fino all’ultimo. Giuseppe  Casella chiude la parte video, io quella fotografica, e salutando gli amici nuovi, ci diamo appuntamento al prossimo spettacolo.

 

Infatti c’e’ da segnalare che l’incasso e’stato devoluto ad un istituto medico per la ricerca e cura del cancro a Melbourne il Peter MacCallum Cancer Inst. . Putroppo anche se  si vive bene, e siamo nel 2000, molte persone si ammalano e muoino per questa malattia, che oggi e’ curabile o perlomeno grazie ad iniziative come “ Pomeggio Mediterraneo “ con il sostegno economico si aiuta la ricerca a nuovi medicinali o a nuove tecniche per la cura del tumore. Con l’impegno di tutti anche questo male potrebbe un giorno essere debbellato totalmente, ma proprio tutti dovremmo contribuire o dare sostegno a chi si adopera in tal senso. Solo cosi facendo possimo dire che la domenca “ Pomeriggio Mediterraneo” ed il suo entourage, hanno centrato il bersaglio.

Eugenio Perri.